Educazione Alimentare

educazione alimentare
educazione alimentare
educazione alimentare

Descrizione dell'attività

Molti disturbi di cui soffriamo possono essere spesso correlati ad una scorretta alimentazione. Il compito delnutrizionista è cercare di impostare insieme al paziente un regime alimentare personalizzato e individualizzatoper prevenire o curare alcune patologie, per conoscere quali sono i cibi da prediligere e quelli da evitare, peravere un’educazione che permetta di raggiungere un benessere psicofisico. Al paziente verrà quindi consegnata unadieta di rotazione(non di eliminazione) atta al recupero della intolleranza che sarà verificata con controlliperiodici.

Indicazioni terapeutiche

- sovrappeso/sottopeso;
- gonfiore addominale, irregolarità intestinale;
- candidosi, cistite o vaginite;
- dermatiti, orticaria, eczemi, psoriasi, micosi;
- afte o herpes;
- mal di testa frequenti, stanchezza ingiustificata.

Modo e tempi

Nel nostro centro la prima visita con il nutrizionista prevede un incontro di circa 1h 1/2 in cui verrà fatta l’anamnesi alimentare e clinica, verranno prese le misure antropometriche (peso, altezza, massa grassa/massa magra, circonferenze…) e valutati gli eventuali sovraccarichi alimentari attraverso un test delle intolleranze.