Fisiokinesiterapia

fisiokinesiterapia
fisiokinesiterapia
fisiokinesiterapia

Descrizione dell'attività

La rieducazione motoria, intesa come una terapia del movimento (chinesiterapia), mira a ristabilire unanormale funzionalità articolare, muscolare, miofasciale e di coordinazione del movimento di uno o più distrettiarticolari e, di conseguenza, di tutto il corpo. La riabilitazione è un approccio globale al soggetto in quanto simodella sulle proprie specificità per definire un percorso riabilitativo individuale. Non si parla di tecnicaelettiva, ma di scelta terapeutica maturata sulla raccolta dei dati effettuata durante la valutazione funzionaledel paziente e la continua verifica degli stessi. Con l’aiuto della pedana stabilometrica si effettua unarieducazione propriocettiva allo scopo di reintegrare nello schema fisiologico del movimento le strutturedanneggiate dal trauma.

Indicazioni terapeutiche

- pre e post intervento chirurgico: prima di un intervento chirurgico per preparare il corpo e in seguito perrecuperare la sua massima autonomia e funzionalità dopo l’operazione;
- post-trauma: rieducazione post-fratture, traumi distorsivi, distrazioni muscolari, colpo di frusta;
- dolori lombari e cervicali.

Modo e tempi

Un ciclo di rieducazione motoria è costituito da un minimo di 10 sedute della durata di 30 minuti. Il numero dellesedute può variare a discrezione del medico o del terapista.