Oculistica Ortottica

oculistica ortottica
oculistica ortottica
oculistica ortottica

Oculistica

Descrizione dell'attività

L’Oculistica (o oftalmologia) è la branca della medicina che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia dellemalattie dell’occhio, della misurazione della vista e della correzione dei vizi refrattivi.

Indicazioni terapeutiche

Malattie della retina, del corpo vitreo, della cornea, dell’ottica e della refrazione, del cristallino, della mobilitàoculare (prevalentemente di competenza dell’ortottista), delle ciglia e della congiuntiva, malattie sistemiche chepossono ripercuotersi nell’occhio, congiuntiviti.

Esami strumentali

- Campo visivo computerizzato (HUMPHREY HFA750ZEISS): è lo strumento che permette l’analisi dellasensibilità retinica periferica nei diversi punti del campo visivo esaminato. E’ principalmente indicato nellostudio del glaucoma, e di tutte le patologie neurologiche interessanti le vie ottiche e la corteccia visiva.
- Pachimetria corneale: è l’esame strumentale che permette di studiare con elevata precisione (1-2 Ìm) lospessore della cornea (la superficie trasparente dell’occhio posta davanti all’iride.). Principalmente indicatonella corretta valutazione della pressione intraoculare in caso di glaucoma, sospetto glaucoma edipertensione oculare, nella valutazione e follow-up del cheratocono ed altre ectasie corneali (in associazionead una topografia corneale), nella valutazione pre e post-operatoria di intervento fotoablativo corneale.- Topografia corneale, pachimetria, corneale, pupillometria, analisi del segmento anteriore mediante Scheimpflug camera (sistema SIRIUS- CSO):è lo strumento che permette di analizzare la forma della superficie anteriore e posteriore della cornea (Topografia Corneale), ed il suo spessore corneale punto a punto (pachimetria corneale), utilizzato principalmente per lo screening ed il follow up del cheratocono ed altre ectasie corneali, nella valutazione della curvatura corneale, dell'entità e regolarità dell' astigmatismo, nella valutazione pre e post operatoria degli interventi di chirurgia refrattiva e del segmento anteriore.
- L'analisi del segmento anteriore viene utilizzata principalmente per la valutazione della profondità della camera anteriore ed ampiezza dell'angolo irido-cornale nello screening del glaucoma ad angolo stretto, e per la valutazione del posizionamento di IOL fachiche in camera anteriore (lenti intraoculari impiantate per la correzione di ametropie elevate preservando il cristallino).
- La pupillometria permette di valutare l'ampiezza della pupilla in diverse condizioni di luminosità, indispensabile per l'indagine pre-operatoria negli interventi di chirurgia refrattiva.

Ortottica

Descrizione dell'attività

L’Ortottista, dottore in Ortottica e assistenza oftalmologica, è il professionista sanitario che lavora in campooftalmologico specializzato nella prevenzione, valutazione e riabilitazione ortottica dei disturbi visivi, e nellaesecuzione di esami strumentalioculistici.

Indicazioni terapeutiche

Valutazione e riabilitazione dello strabismo a qualsiasi età, dell’ambliopia (occhio pigro) e di eventuali deficit diaccomodazione e/o convergenza;valutazione della diplopia (visione doppia) e della funzionalità dei muscolioculari nelle varie posizioni di sguardo;esecuzione di training ortottico (esercizi ortottici);esecuzione discreening in soggetti di età infantile, prescolare e scolare;la riabilitazione del paziente ipovedente in équipecon altre figure professionali (dal medico oculista allo psicologo);la prevenzione dell’astenopia, o sindrome daaffaticamento visivo, che può colpire chi lavora al videoterminale.

Modo e tempi

La valutazione ortottica comprende esami specifici ambulatoriali di carattere NON invasivo applicabili insoggetti di qualsiasi età. La durata varia in media dai 20 ai 45 minuti a seconda della necessità.