Counseling psicologico

Counseling psicologico

Descrizione dell'attività

Il Counseling Psicologico è utilizzato dallo psicologo nella gestione di momenti della vita particolarmente stressanti. L’espressione verbale delle emozioni e delle sensazioni facilita il contatto con le dinamiche emozionali interne, agevolando nell’individuo la riorganizzazione mentale e l’individuazione di risorse e strategie adeguate. Partendo dall’idea che il malessere psichico sia collegato a strategie disfunzionali di risoluzione dei problemi, il sostegno psicologico si propone inizialmente di analizzare criticamente le modalità di problem solving già messe in atto dall’individuo e, successivamente, di individuare insieme atteggiamenti più propositivi e funzionali al raggiungimento del proprio benessere psico-fisico.

Spesso l’insorgere e/o il mantenimento di un disagio psicologico è collegato alla scarsa conoscenza che il soggetto ha di sè e delle proprie modalità di funzionamento interne, infatti è abitudine assai diffusa non occuparsi della propria salute psichica così come ci occupiamo di quella fisica. La mancanza di consapevolezza che ne consegue contribuisce alla costruzione e al radicamento di schemi mentali e comportamentali che rendono il disagio più difficile da sostenere.

Indicazioni terapeutiche

Alcune problematiche psichiche verso le quali il Counseling Psicologico si mostra utile e funzionale sono:

  • disturbi d’ansia
  • disturbi del comportamento alimentare
  • disturbi della sfera sessuale
  • disturbi psicosomatici
  • dipendenze
  • disturbi del sonno
  • problematiche relazionali, scolastiche e/o lavorative


Molti possono essere gli eventi che portano un individuo a vivere un momento di tensione o di malessere: un lutto, la rottura di una relazione, il declino di un progetto lavorativo, etc. possono essere difficili da metabolizzare senza l’aiuto di un professionista del benessere psicologico. Altre volte la richiesta di supporto psicologico non è necessariamente collegata a periodi particolari della vita, ma bensì alla necessità del soggetto di creare una “bolla” spaziale e temporale che si distacchi dalla routine quotidiana e che si configuri come utile per riflettere e per ritrovare punti di riferimento e risposte.

Modi e tempi

Il numero di sedute è a discrezione dello psicologo. La durata delle sedute è di 60 minuti.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.