Uroriabilitazione

Uroriabilitazione

Descrizione dell'attività

Con il termine Uroriabilitazione si intende il riequilibrio della muscolatura del pavimento pelvico. Questi muscoli sono deputati al sostegno degli organi genitali e intervengono in maniera importante nel meccanismo della continenza sia urinaria che fecale.

Il trattamento riabilitativo consiste nel recupero funzionale del diaframma pelvico e della stabilità del detrusore. Anche in assenza di una vera sintomatologia l’uso corretto del perineo favorisce una buona irrorazione sanguigna degli organi genitali e quindi un miglior funzionamento degli stessi. L’obiettivo della riabilitazione è quello di insegnare alla paziente una serie di esercizi che dovrà poi eseguire quotidianamente a casa e soprattutto la presa di coscienza di una muscolatura spesso mal usata o dimenticata del tutto.

Nel periodo della menopausa le variazioni ormonali portano già ad un impoverimento del tono e del trofismo del pavimento pelvico, quindi una corretta conoscenza di questa muscolatura aiuta a ridurre i rischi di sviluppare incontinenza urinaria in questa fase già delicata della vita di una donna.

Indicazioni terapeutiche

Le indicazioni principali sono la presenza di episodi di incontinenza, anche sporadici, situazioni di prolasso sia uterino che vescicale e recupero del normale tono muscolare dopo una gravidanza.

Esami strumentali

Il trattamento è individuale con una frequenza trisettimanale della durata di circa 30 minuti.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.